La Cappadocia e i camini delle fate
My365days

La Cappadocia e i camini delle fate

Come Peter Pan sull’isola che non c’è ho sognato la Cappadocia ed i camini delle fate di Goreme sin da piccolo.

L’ingresso alla Cappadocia è la città di Goreme una città fiabesca fata di pinnacoli e villaggi rupestri dai colori straordinari, che vanno dal rosso all’oro, dal verde al grigio.

Ma come ogni favola che ha un suo inizio ha purtroppo una sua fine, riguardo la cartina e la vastità di km che devo percorrere quindi opto per non soggiornare e proseguire dopo una breve visita.

Il caldo comincia a farsi sentire se pur il vento affievolisce l’intensità del sole.

Siamo a giugno periodo migliore per visitare l’isola che non c’è, ad agosto la Cappadocia è l’inferno in terra.

A malincuore mi avvio verso l’entroterra e lì mi perdo.

 

 

 

 

 

_________________

Se mi stai leggendo per la prima volta e non sai la storia di my365days inizia dal principio, dal primo post, di avventure da vivere e leggere ne avrai per 365 giorni, quindi clicca su 365 giorni di aspettativa.

 

Rating Chart

4.8 average based on 10 ratings

  • Excellent
    8
  • Very Good
    2
  • Average
    0
  • Poor
    0
  • Terrible
    0

You Recently Viewed ...

Attraverso il Belucistan pakistano

Taftan: clandestino

Iran: alle porte dell’oriente

A ciascuno le proprie considerazioni sul concetto di viaggio

çay dostluğu

02 Comments

  1. michele

    Io ci vedo solo una personalità infantile irrisolta. E con me tanti altri.

    giugno 8, 2017 Rispondi
  2. sartori giuseppe Walter

    Le fotografie sono molto belle. Alcuni camini sembrano abitati. La signora cosa vende?

    giugno 15, 2017 Rispondi

LEAVE A COMMENT

My 365 Days

Mi chiamo Mauro Chieffo, vi presento il mio giro del mondo in motocicletta in 365 giorni, un’avventura da Bologna a New York, dall’Asia all’Australia, dall’Argentina risalendo il Sud America fino ad approdare in USA, solo la mia tenda come tetto.

INSTAGRAM